6 Problemi più comuni del riscaldamento centralizzato e come risolverli

6 Problemi più comuni del riscaldamento centralizzato e come risolverli

Un sistema di riscaldamento centralizzato comporta una conoscenza tecnica che non tutti riescono a comprendere in famiglia. Questo è del tutto normale, poiché la caldaia che governa il riscaldamento, è uno strumento particolarmente complesso su cui c’è bisogno di un profondo studio e pratica.

Questi sistemi di riscaldamento centralizzato alle volte danno problemi nel periodo tra novembre e dicembre, quando le caldaie vengono accese dopo un riposo di oltre 6 mesi.

Come buona pratica, di tanto in tanto sarebbe necessario accendere l’impianto di riscaldamento in estate. Ciò garantisce che il sistema non abbia problemi quando viene acceso al sopraggiungere delle temperature più gelide.

Ma non c’è nulla di cui preoccuparsi se si presentano problemi. Per fortuna, la maggior parte dei problemi relativi ai sistemi di riscaldamento centralizzato sono facili da risolvere.

Quando la caldaia invece va in blocco per qualche problema serio, ci sono termoidraulici affidabili e tecnici del riscaldamento per fornire una soluzione al tuo problema in modo rapido ed efficace.

Oltre al nostro sito web a cui fare riferimento, c’è anche il nostro dipartimento distaccato specializzato in caldaie: assistenza caldaie Roma.

Esploriamo alcuni problemi comuni che le persone affrontano con il loro sistema di riscaldamento centralizzato.

Lista dei problemi più comuni del riscaldamento centralizzato

Il termostato non funziona

Forse hai dimenticato di accendere il termostato. Assicurarsi che sia impostato tra 17 e 20 gradi centigradi, che è l’intervallo di temperatura ideale. Se i radiatori rimangono ancora freddi, accedere ai programmi del termostato e accendere sia il riscaldamento centrale che l’acqua calda.

Nel passaggio successivo, verificare che l’alimentazione elettrica al sistema sia corretta. Controllare se il fusibile di riscaldamento è bruciato.

Se il fusibile di riscaldamento è a posto, rivolgi la tua attenzione alla valvola deviatrice motorizzata. Di solito rimane molto vicino alla caldaia e controlla il flusso dell’acqua riscaldata. Innanzitutto, spegnilo e riaccendilo per risolvere il problema.

Se il problema persiste, la pompa potrebbe essere difettosa. Questo dispositivo pressurizza l’acqua calda dal tubo di flusso per entrare nei rubinetti e nei radiatori.

Il blocco e i guasti meccanici sono due problemi comuni in questo aspetto.

Spegni la pompa e vedi se c’è qualche differenza. L’ostruzione richiede un’accurata pulizia chimica rimuovendo sporco all’interno. Tuttavia, le pompe possono anche smettere di funzionare a causa dell’aria intrappolata.

C’è una piccolo valvola per liberare l’aria in eccesso. Bisogna aprirla.

Una volta che il fluido inizia a fuoriuscire durante il rilascio dell’aria intrappolata, saprai che tutta l’aria in eccesso è stata rilasciata ed è tempo di chiudere la valvola e riaccendere la pompa per scoprire se funziona.

Il radiatore è caldo solo nella parte inferiore

Questo è un problema comune con una soluzione semplice: spurgare il radiatore. Spegnere la pompa per impedire all’aria di entrare nel sistema.

Posizionare un secchio vuoto nella parte inferiore dell’angolo del radiatore. C’è una valvola nell’angolo superiore del termosifone.

Apri la valvola del termosifone fino a quando l’aria calda fuoriesce da esso. Quando ciò accade, inizia a spurgare anche l’acqua sporca che viene depositata nel secchio. Appena inizia uscire l’acqua chiudi la valvola.

Fare questo procedimento per tutti i termosifoni. In secondo luogo riaccendere la pompa e assicurarsi che il livello della pressione dell’acqua nella caldaia (alla voce bar sul display) non sia sceso sotto 1,5.

C’è muffa nel tuo sistema di riscaldamento

Ciò accade a causa dell’accumulo di sporcizia all’interno del radiatore. Devi pulirlo. Smontare il radiatore dal muro e sciacquarlo sotto l’acqua corrente. Se ciò non risolve il problema, è possibile che sia presente un tubo bloccato, una pompa rotta o un sistema di riscaldamento progettato in modo errato.

Uno strano rumore proveniente dal sistema di riscaldamento

I suoni strani provenienti dalla tua caldaia potrebbero essere dovuti all’ebollizione.

Se viene emesso un rumore quando la spia si accende per la prima volta, potrebbe essere a causa dell’aria intrappolata. Sfiatare l’aria in eccesso attraverso la vite di spurgo dell’aria.

problemi comuni caldaia in blocco

Se ciò non risolve il problema, assicurarsi che abbastanza acqua penetri nel serbatoio della caldaia. Il problema può anche sorgere a causa dell’accumulo di polvere e sporcizia.

Svuota il sistema per risolvere il problema. Se esiste un sistema di pressione, assicurarsi che sia impostato al livello giusto.

Flusso eccessivo

Di solito, un serbatoio d’acqua fornisce acqua al sistema di riscaldamento quando si dispone di caldaie tradizionali. Il rubinetto a sfera all’interno del serbatoio quando si blocca crea un problema di trabocco continuo dell’acqua. Per risolvere il problema è necessario sbloccare il rubinetto a sfera.

Questo tipo di problemi sono sì comuni negli impianti di riscaldamento ma consigliamo di non agire da soli ma chiamare un tecnico delle caldaie per sbloccare la situazione.

Drastico calo della pressione del sistema di riscaldamento

Dai un’occhiata al manometro della tua caldaia se hai un problema di pressione. Sono noti i vari fattori che innescano questo problema che vanno dalla perdita d’acqua, all’aria in eccesso prelevata dal sistema dopo che i radiatori sono stati spurgati.

Aumentare l’acqua nella caldaia (fino a 1,5 come avevamo detto anche prima) quando si nota un calo della pressione subito dopo il servizio di manutenzione del sistema.

manometro caldaia pressione troppo alta problema comune caldaia

I tecnici di Assistenza Caldaie Roma, qualificati e con esperienza nell’installazione di riscaldamento centralizzato a Roma e provincia suggeriscono di aggiungere l’acqua in eccesso attraverso il circuito di riempimento. Se non ti senti molto sicuro di maneggiarlo bene, dovresti contattare un professionista.

Il blocco di un impianto di riscaldamento centralizzato a causa di un difetto della caldaia si rivela spesso costoso. E la perdita di acqua calda nella stagione fredda è decisamente spiacevole.

Non esitate a contattarci all’emergenza idraulico a Roma per risolvere il problema nel più breve tempo possibile.