Perché la caldaia non funziona più?

Perché la caldaia non funziona più?

Se ti sei mai posto la domanda del perché la caldaia non funziona più, probabilmente ti sei ritrovato nella spiacevole situazione di un blocco improvviso dell’impianto o peggio ancora di un guasto anomalo.

Come mai avviene questo blocco improvvisamente?

Perché la mia caldaia ha smesso di funzionare? In questo articolo cerchiamo di scoprire le possibili cause e soluzioni per ripristinare l’impianto di riscaldamento.

Perché la caldaia non funziona più? Possibili cause e soluzioni

Perché la caldaia non funziona più?

Controlliamo innanzitutto i codici di errore

A seconda del brand e del modello della caldaia, i codici di errore sono differenti per cui sarà necessario controllare sul manuale d’uso quale sia il problema specifico.

Attenzione perché, come scritto in tutti i manuali, questo è un documento che serve al tecnico termoidraulico per una corretta installazione o per avere un quadro generale del funzionamento dell’impianto qualora non sia stato lui ad installarlo.

Va comunque sottolineato che la conoscenza del problema non significa essere autorizzati a cercare di riparare da soli la caldaia. Anzi, è vivamente sconsigliato perché è uno strumento ostico e complicato.

Tuttavia puoi informarti per capire come funziona.

Infatti, una buona conoscenza del funzionamento di questi dispositivi permetterà sia di utilizzarli in maniera più corretta che di comprendere, in base al tipo di problema rilevato, quale sia la gravità del problema e quindi i costi per una riparazione.

Esistono alcune semplici soluzioni che possono aiutare a risolvere queste problematiche e far nuovamente funzionare il sistema di riscaldamento, in attesa che l’assistenza autorizzata faccia le opportune verifiche: una di queste è il reset della caldaia.

Temperatura dell’acqua

La temperatura ideale per l’acqua calda sanitaria è tra i 45°C e i 55°C, a differenza di quella utile per il riscaldamento che va mantenuta tra i 60°C e i 70°C (per chi utilizza impianti a radiatori) o tra 25°C e 35°C per gli impianti radianti a pavimento.

Se la caldaia non funziona più potrebbe trattarsi di un problema di temperatura dell’acqua.

Una volta controllata anche la pressione (che ti ricordiamo deve stare intorno ai 1,5 BAR), è necessario verificare la temperatura dell’acqua.

Potrebbe infatti essere un problema legato al generatore e la temperatura dell’acqua essere troppo alta o troppo bassa. La temperatura dell’acqua sanitaria deve essere sempre tra i 45°C e i 55°C.

Si può ad esempio avere un blocco nella pompa di circolazione dell’acqua, oppure un problema nella giusta gestione degli scarichi dei gas.

La caldaia va inoltre in blocco automatico in caso di corto-circuito o per scompensi delle temperature e delle pressioni.

La caldaia non si accende più

Se la tua caldaia non da più segni di vita molto probabilmente ci sarà un grave problema e bisogna capire bene dove si verifica questo problema.

Potrebbe darsi che lo scambiatore primario è bucato e ha bagnato le altre componenti inibendone le loro funzioni (sperando che non li abbia mandati in corto).

Peggio ancora, potrebbe darsi che la scheda elettronica si sia bruciata a causa di uno sbalzo di corrente e questo significa in sostanza addio caldaia.

È possibile sostituire la scheda elettronica ma sono difficili da reperire e costano molto rispetto al costo della caldaia venduta all’ingrosso.

Valuta sempre bene con il tecnico quale sia la soluzione migliore perché non sempre una riparazione è meno dispendiosa.

Allo stesso tempo non è detto che sostituirla sia l’unica soluzione. Di fatti molto spesso i tecnici delle caldaie di Idraulico Roma, riescono egregiamente a riparare il problema con una spesa sostenibile per il cliente che non è poi costretto a sostituire la caldaia.

La caldaia non funziona più: Conclusioni

Se hai capito bene il perché della caldaia che non funziona più si cela dietro a mille sfaccettature. Infatti queste sono solo alcune delle possibili cause per cui una caldaia va in blocco ma ce ne sono molti altri.

Se hai un problema di questo tipo e ti trovi nella nostra zona di competenza ti ricordiamo che noi forniamo assistenza caldaie a Roma e siamo disponibili per assisterti in qualsiasi modo.

CONDIVIDI