Come risparmiare in bolletta con i giusti sanitari

Come risparmiare in bolletta con i giusti sanitari

Risparmiare in bolletta con i giusti sanitari è possibile? La risposta è sì e anzi, le soluzioni che si possono adottare per ridurre le spese della bolletta sono numerose.

Difatti, sul mercato si stanno diffondendo sempre più sanitari con moderni sistemi e tecnologie innovative che consentono di risparmiare sui consumi di acqua. Scopriamoli di seguito.

Risparmio idrico: quali sanitari acquistare?

Nonostante i rincari sulla spesa per l’acqua ad uso domestico siano stati inferiori rispetto a quelli di luce e gas, risparmiare in bolletta è diventata una priorità per molti.

È importante sapere che i sanitari incidono parecchio sul fabbisogno idrico domestico ed è quindi importante prestare attenzione durante il loro utilizzo.

Proprio per questo motivo, sempre più aziende attive nel settore hanno cominciato ad applicare nuovi sistemi per poter ridurre i consumi di acqua e massimizzare il risparmio (anche nella bolletta luce e gas!). Tra alcune di queste soluzioni possiamo elencare:

  • rubinetti a risparmio idrico ed energetico
  • soffioni della doccia a risparmio idrico
  • vasi per lo scarico costruiti per consumare una ridotta quantità di litri.

Vediamoli più approfonditamente.

Come risparmiare in bolletta con i giusti sanitari

Rubinetti a risparmio idrico ed energetico

Sul mercato è possibile trovare particolari modelli di rubinetti, sia per la cucina che per il bagno, che garantiscono un risparmio idrico ma anche energetico. Si tratta di rubinetteria di ultima generazione, con miscelatori termostatici e riduttori di flusso. 

In particolare, il miscelatore termostatico assicura una perfetta e immediata regolazione della temperatura, evitando così consumi eccessivi per il riscaldamento dell’acqua e la quantità di questa sprecata fino al raggiungimento della temperatura desiderata.

Invece, il riduttore di flusso, è un meccanismo che si può installare nei rubinetti per ridurre fino al 50% l’acqua erogata dallo stesso (chiaramente, senza influenzare la sua pressione e il suo getto).

Risparmiare in bolletta a Roma, optando per una rubinetteria moderna e aderendo ad offerte attive sul territorio, è veramente facile!

Soffioni doccia con rompigetto

Un’altra valida soluzione per risparmiare in bolletta è quella di optare per soffioni a risparmio idrico, dotati di rompigetto.

Quest’ultimo è un sistema all’avanguardia che, installato nel soffione della doccia (ma anche nei rubinetti) consente di risparmiare fino al 50% dell’acqua consumata. Come? Unendo all’acqua della doccia dell’aria, diminuendo così i litri necessari senza intaccare il getto.

In alternativa, si può puntare a soffioni a basso consumo o dotati di un limitatore di portata, da attivare quando più si preferisce.

Vasi WC per un minore consumo di acqua

Nella maggior parte dei modelli di WC presenti sul mercato (e nelle case degli italiani) il vaso dello scarico consuma all’incirca 6 litri d’acqua. Si tratta di una grande quantità di acqua consumata, non affatto necessaria per una pulizia completa.

Per questo motivo, numerose aziende offrono alla loro clientela WC che presentano un vaso di scarico con minore consumo di acqua, attorno ai 3 – 4,5 litri, o WC con due differenti pulsanti di scarico; in questo modo, in base alle proprie esigenze, è possibile scaricare con una minore oppure con una maggiore quantità d’acqua e risparmiare fino a 3 litri di acqua per ogni scarico.

Per altri consigli su come risparmiare sui consumi di acqua in casa, clicca qui.

CONDIVIDI